L' arte della memoria

Home » Programma delle attività

Programma delle attività

Annunci

 

Visite guidate Settembre – Dicembre 2018

IL PITTORE E LA MODELLA
I ciclo di “Incontri ad arte” presso lo Studio Campo Boario
Il rapporto di intimità che si instaura tra il pittore e la propria modella ha storia antichissima che risale agli albori della pittura. Tuttavia è nel corso del XIX secolo e poi ancora del XX che tale rapporto assume i contorni di tormentate passioni inscindibili dal furor dell’atto creativo.
L’Associazione L’Arte della Memoria propone una serie di quattro incontri per approfondire questo tema, quattro colazioni domenicali durante le quali si racconteranno altrettante storie di passione e arte: il tormentato rapporto tra Picasso e le sue donne; la storia di Claude Monet e Camille Doncieux, musa ispiratrice del pittore perfino sul letto di morte; il tumultuoso amore tra maestro e allieva consumato da Rodin e Camille Claudel; ma anche il rapporto di Klimt con la donna e in particolare i suoi nudi erotici, tema su cui si è spesso sorvolato nelle grandi esposizioni. Saranno questi i protagonisti degli incontri che si terranno secondo il seguente calendario, presso lo Studio Campo Boario, a partire dalle ore 10:00, e la cui descrizione trovate qui di seguito, seguendo il calendario

DOMENICA 30 SETTEMBRE – Picasso e le donne (I / Il pittore e la modella)
Fernande Olivier, Olga Chochlova, Dora Maar sono alcune delle donne amate da Picasso, ognuna delle quali ha contrassegnato uno specifico momento del percorso artistico del pittore, influenzando anche in parte il suo stile. Questo primo incontro del ciclo Il pittore e la modella, oltre a presentare il tema, sarà l’occasione per raccontare la storia del pittore che più di ogni altro ha fatto della modella (e della sua messa in discussione), il motivo stesso del suo dipingere.
A cura di Matteo Piccioni
Costo: € 10:00
Appuntamento: ore 10:00, Studio Campo Boario, Via del Campo Boario, 4/A

SABATO 6 OTTOBRE – SAN LORENZO IN MIRANDA AL FORO ROMANO E L’ANTICA SPEZIERIA (Apertura speciale in esclusiva – Prenotazione obbligatoria)
Costruita nel tempio di Antonino e Faustina, la chiesa domina il Foro Romano e proprio la straordinaria vista che si gode affacciandosi dal suo ingresso le ha fatto conquistare l’appellativo “in Miranda”.
Nel 1430 il papa Martino V la concesse al Collegio degli Speziali che ancora oggi mantiene la proprietà della chiesa e dei locali adiacenti nei quali è ospitata l’antica spezieria, la biblioteca e un prezioso archivio che conserva rari codici di farmacopea. Durante la visita guidata sarà possibile entrare nella chiesa, nei locali dell’archivio e del museo, solitamente chiusi al pubblico.
A cura di Sonia Bozzi
Costo: € 10:00 visita guidata, ingresso speciale per un minimo di 25 persone
Appuntamento:ore 10:00, Via in Miranda, 10

SABATO 13 OTTOBRE – MUSEO NAZIONALE ROMANO – PALAZZO MASSIMO
Una delle sedi del Museo Nazionale Romano, Palazzo Massimo ospita all’interno delle sue sale esemplari unici di scultura che spaziano dagli originali greci in bronzo alla ritrattistica romana di età repubblicana e imperiale; un intero piano è inoltre dedicato agli affreschi, con l’esposizione di celebri pitture come quelle della Villa di Livia e della Farnesina. E poi stucchi, gemme, marmi e mosaici … la vista di questo museo è sicuramente una delle esperienze migliori da vivere a Roma
A cura di Sara Millozzi
Costo: € 7,00 visita guidata; ingresso € 12,00 ridotto € 6,00 (valido 3 giorni, in combinazione con Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano)
Appuntamento: ore 16:00, Largo di Villa Peretti, 1

SABATO 20 – DOMENICA 21 OTTOBRE – WEEK END CULTURAL – GASTRONOMICO IN UMBRIA
Una prima giornata ad Assisi, centro propulsore della spiritualità francescana e cittadina ricca di testimonianze artistiche tra le più significative del Medioevo occidentale: basti citare gli affreschi di Giotto, dei Lorenzetti e di Simone Martini o le mirabili architetture gotiche della Basilica superiore di San Francesco e di Santa Chiara. Ceneremo e dormiremo presso la Cittadella dell’Ospitalità. Ma l’Umbria non è solo un crocevia religioso, quindi la mattina della domenica partiremo da Assisi alla volta di Deruta, da secoli la capitale della ceramica artistica e ancora oggi vivace centro di produzione e vendita: passeggiando tra i vicoli potremo ammirare gli artigiani al lavoro nelle botteghe e visitare il Museo regionale della Ceramica. Dopo un pranzo veloce che ci permetterà di degustare vini e specialità locali ripartiremo in direzione di Roma.
A cura di Stefania Botti
Costo: € 165,00 a persona. La quota comprende: trasferimento a/r in pullman, cena e pernottamento del primo giorno, colazione e pranzo della domenica, biglietti, auricolari, guide.
Appuntamento: Orari di massima: partenza sabato ore 8:00, rientro domenica ore 19:00
L’escursione si effettuerà solo se si raggiunge il numero minimo di 25 partecipanti

DOMENICA 28 OTTOBRE – Monet e Camille Doncieux (II/ Il pittore e la modella)
Era il 1865 quando Claude Monet incontra Camille Doncieux: immediatamente il pittore se ne innamora e ne fa la sua musa. Proprio con un ritratto di Camille in abito verde, Monet viene notato nel 1866 da Emile Zola che riconosce nel giovane pittore il protagonista di quella che sarà la Nouvelle Peinture. Da quel ritratto al celebre e tristissimo Camille sul letto di morte, passeranno 13 anni, anni in cui Camille sarà protagonista diretta o indiretta di tutti i lavori che scandiranno la nascita dell’Impressionismo.
A cura di Matteo Piccioni
Costo: € 10:00
Appuntamento: ore 10:00, Studio Campo Boario, Via del Campo Boario, 4/A

SABATO 10 NOVEMBRE – VILLA TORLONIA – MOSTRA “Duilio Cambellotti. Mito, sogno e realtà”
Affacciata su Via Nomentana, Villa Torlonia non ha subito il triste destino di tante ville della cosiddetta “cintura verde” di Roma, demolite o inglobate negli edifici che la capitale in espansione richiedeva. Alla fine del ‘700, quando l’acquistò Giovanni Torlonia, non era altro che un appezzamento rurale ma l’ambizioso banchiere ne fece presto una dimora principesca, affidando i lavori di ristrutturazione a Giuseppe Valadier, sui primi dell”800. Il Casino Nobile, così si chiama il villino principale, presenta elegantissime, sobrie forme neoclassiche. Alla morte di Giovanni, le strutture edilizie e le decorazioni furono portate a termine da suo figlio, Alessandro Torlonia, che si servì dei maggiori artisti del momento tra cui Giovan Battista Caretti che fornì a ciascuna sala un tema decorativo diverso, di grandissima eleganza. La villa contiene molti altri edifici mirabili tra cui il Casino dei Principi e la Casina delle Civette, luoghi che, insieme al Casino Nobile, ospitano la mostra dedicata a Duilio Cambellotti.
La mostra racconta l’intera vicenda artistica di Duilio Cambellotti, uno dei più importanti artisti romani del primo Novecento. L’esposizione presenta la personalità sfaccettata e interdisciplinare di un artista che è stato un grande rinnovatore delle arti applicate, oltre che pittore, scultore, ceramista, vetratista, incisore e scenografo, protagonista indiscusso della declinazione romana dell’Art Nouveau e del Liberty.
A cura di Rossella Faraglia e Matteo Piccioni
Costo: € 7,00 visita guidata + € 11,00 biglietto non residenti a Roma, € 10,00 scontato residenti a Roma, gratuito per i possessori di MIC card (costo € 5, valida un anno, acquistabile anche sul momento alla biglietteria di Villa Torlonia)
Appuntamento: ore 10:00, Via Nomentana, 70

SABATO 17 NOVEMBRE – MUSEI CAPITOLINI
Sul colle più rappresentativo di Roma, i Musei Capitolini ospitano la più antica collezione di antichità al mondo di cui la Lupa, il Marco Aurelio, la Venere Capitolina e il Galata morente rappresentano una piccola, seppur gloriosa parte.
Ospitati all’interno di due edifici progettati – come la piazza su cui affacciano – da Michelangelo Buonarroti, questi musei sono senza dubbio il luogo ideale per far rivivere le storie e le leggende legate a divinità, imperatori, e simboli della grandezza di Roma.
A cura di Sara Millozzi
Costo: € 7,00 visita guidata; € 15,00 (compresa la mostra “La Roma dei Re”); ridotto € 13,00 e € 2,00 per le categorie che hanno diritto alle gratuità (oltre a quelle di legge, la MIC card, acquistabile anche sul momento alla biglietteria dei Musei Capitolini)
Appuntamento: ore 10:00, Piazza del Campidoglio, sotto alla statua del Marco Aurelio.

DOMENICA 18 NOVEMBRE – Rodin e Camille Claudel (III / Il pittore e la modella)
Camille Claudel entra nello studio di Rodin come collaboratrice nel 1884, a 20 anni. Ammaliata dal maestro, che ha il doppio dei suoi anni, scopre con lui non solo i segreti della scultura, ma anche quelli della sensualità. Camille è modella e musa ispiratrice per Rodin di numerose opere scultoree e grafiche, che scandiscono le fasi della loro relazione. Il rapporto tra i due sarà lungo e tormentato, alimentato da una tensione quasi filiale e soprattutto destinato a non concretizzarsi. Resteranno, di questa storia, solo grandi opere realizzate da entrambi gli artisti.
A cura di Matteo Piccioni
Costo: € 10:00
Appuntamento: ore 10:00, Studio Campo Boario, Via del Campo Boario, 4/A

MARTEDI 27 NOVEMBRE – AULA GOTICA NELLA BASILICA DEI SANTI QUATTRO CORONATI (visita guidata in esclusiva)
All’interno del monastero di clausura delle monache agostiniane si trova un importante ciclo duecentesco, scoperto nel 1996 sotto una scialbatura moderna, dai colori tanto smaglianti e vivaci da far parlare di “Cappella Sistina del Medioevo”. Si trova nella cosiddetta “Aula gotica” della torre in cui risiedeva Stefano Conti, vicario del papa in un momento in cui questi era lontano da Roma, minacciata dall’imperatore Federico II. Qui, a giudicare dal tema degli affreschi, il vicario, tra le altre sue incombenze, amministrava la giustizia.
A cura di Rossella Faraglia
Costo: € 10,00 visita guidata in esclusiva
Appuntamento: Via Santi Quattro Coronati, all’ingresso della basilica – (N.B. il nostro gruppo è prenotato alle ore 16,00 ma – per chi ha più tempo – c’è la possibilità di essere accompagnati a visitare la Basilica dei Ss. Quattro e l’Oratorio di San Silvestro dalle ore 15:00 e poi proseguire la visita nell’Aula Gotica, senza costi aggiuntivi.

SABATO 1 DICEMBRE – VILLA CHIGI ALLA LUNGARA (FARNESINA)
Un ever green della nostra programmazione: riproponiamo ogni tanto questo gioiello dell’arte rinascimentale, quasi integro esempio di dimora signorile, a beneficio di chi ancora non ha potuto visitarla. Il padrone di casa, uno tra i più importanti mecenati di quell’irripetibile momento storico, il ricchissimo banchiere senese Agostino Chigi, chiamò a decorare le pareti della loggia al piano terreno, la Loggia sul Fiume, Sebastiano del Piombo e Raffaello, mentre al solo Raffaello e alla sua alacre scuola affidò la Loggia di Psiche, interpretazione memorabile delle favole antiche. Non meno importante la figura dell’architetto, Baldassarre Peruzzi che ebbe il compito di realizzare l’oroscopo dipinto del suo protettore, per mostrarne la sagacia, l’intelligenza, il potere, la magnificenza.
A cura di Sonia Bozzi
Costo: € 7,00 visita guidata; € 6,00 biglietto, € 5,00 e € 3,00 ridotto (per fasce di età)
Appuntamento: ore 10:00 Via della Lungara, 10

SABATO 8 DICEMBRE – SANTA MARIA ANTIQUA NEL FORO ROMANO; ORATORIO DEI QUARANTA MARTIRI E RAMPA DOMIZIANEA
Scoperta da Giacomo Boni nella campagna di scavo del 1900, Santa Maria Antiqua è il più antico e il più importante monumento cristiano nel Foro Romano. Fondata nel VI secolo d.C. all’interno di un edificio di età domizianea rifunzionalizzato in aula di culto cristiano, era rimasta sepolta dalle macerie prodotte da un terremoto avvenuto nel IX secolo. L’insieme dei suoi affreschi, databili tra il VI e l’VIII secolo e di estensione notevole, è fondamentale per comprendere quella che dovette essere la pittura altomedievale e bizantina a Roma, in pieno periodo iconoclasta, quando a Bisanzio e nelle zone che gravitavano nell’orbita della sua cultura, tanto andava irrimediabilmente perduto.
La visita si estenderà ad altri due luoghi limitrofi: l’Oratorio dei Quaranta martiri e la Rampa di Domiziano che, come la stessa Santa Maria Antiqua, sono tra i sette luoghi a permesso speciale visitabili con il biglietto S.U.P.E.R.
Informazioni e chiarimenti ulteriori verranno forniti in data prossima alla visita.
A cura di Stefania Botti
Costo: € 7,00 visita guidata; € 18,00 biglietto S.U.P.E.R.
Appuntamento: ore 10:00, Largo della Salara Vecchia, presso la biglietteria del Foro romano

SABATO 15 DICEMBRE – SANTA CECILIA
La chiesa sorge su una domus romana che la tradizione identifica con la casa della santa, in un ambiente della quale essa subì il martirio. La visita ai sotterranei permette la visione dei resti antichi, di parti del primo edificio di culto e del battistero. Nell’adiacente monastero benedettino si è conservato per caso – e per caso è stato ritrovato – lo splendido Giudizio Universale di Pietro Cavallini, uno dei vertici della pittura medievale a Roma. All’interno della chiesa, del tutto alterata nel rifacimento settecentesco, si possono tuttavia ammirare il mosaico absidale, risalente all’epoca di Pasquale I (IX secolo) e il ciborio marmoreo di Arnolfo di Cambio, della fine del ‘200. Un altro motivo per visitare questo insigne luogo di culto è la commovente statua della santa, sotto l’altar maggiore. La tradizione vuole che Carlo Maderno l’abbia scolpita come la vide nella ricognizione della salma nel 1599: intatta e poggiata su un lato, con la testa reclinata
A cura di Stefania Botti
Costo: € 7,00 visita guidata; € 2,00 affresco di Cavallini; € 5,00 scavi (compresa l’area del battistero)
Appuntamento: ore 10:00, piazza di Santa Cecilia

DOMENICA 16 DICEMBRE – Klimt e i disegni erotici (IV / Il pittore e la modella)
Le donne ritratte da Klimt, spesso avvolte in pesanti drappi preziosi e dorati, costituiscono ormai nell’immaginario comune la quintessenza della femminilità fin de siècle. Klimt, come Rodin e come il più giovane Schiele, è stato però uno dei più grandi illustratori della sensualità erotica femminile, capace di cogliere con un solo tratto di matita le linee e le forme più conturbanti della donna del suo tempo. Migliaia di fogli rappresentano un campionario di tipologie di donne, di pose e di composizioni, ma anche dei saggi sulle modalità di sperimentazione dello stile, che saranno il punto di partenza di un ripensamento non solo del nudo come genere, ma anche del disegno come tecnica.
A cura di Matteo Piccioni
Costo: € 10,00
Appuntamento: ore 10:00, Studio Campo Boario, Via del Campo Boario, 4/A

SABATO 22 DICEMBRE – COLAZIONE CON IL BUE E L’ASINELLO
Alla vigilia del Natale terminiamo questo anno di attività con un incontro conviviale e una chiacchierata sulle due popolarissime figure di complemento del presepe. Hanno molto da raccontarci, soprattutto l’asino, se non altro perché Gesù da grande usò proprio un asino per entrare a Gerusalemme…
Se cercate nei vangeli sinottici e nel vangelo di Giovanni non li trovate. Per capire come sono entrati a far parte del nostro orizzonte natalizio bisogna invece leggere i vangeli apocrifi che descrivono la loro presenza, affettuosa a quel che sembra, presso il Bambino. Nelle immagini, di arte alta o popolare, hanno sovente un’aria mansueta, devota, occhi languidi (entrambi gli animali hanno effettivamente occhi languidi).
Tuttavia a volte, a partire dal Medioevo, in alcune immagini – scolpite o dipinte – ora l’uno ora l’altro neghittosamente tirano con la bocca il lenzuolino steso sulla mangiatoia su cui riposa il sacro Bambino. A volte si distraggono dal pio compito di riscaldare Gesù e si mettono a tirare giù del fieno da una mangiatoia sospesa. Addirittura l’asino raglia e non è proprio bello a vedersi …
Tutte queste varianti hanno un senso e rimandano a un fitto mondo di osservazioni e commenti su questo evento così importante per il mondo cristiano. Inutile dire che i Padri della Chiesa hanno fatto del loro meglio per aggrovigliare la matassa dei significati simbolici, ma anche i moderni esegeti non sono stati da meno. Con l’aiuto di una scelta di immagini (Tiziano, Tintoretto, Veronese, ma anche Giotto e Gentile da Fabriano) vedremo di scoprirne qualcuno.
A cura di Rossella Faraglia
Costo: € 10,00
Appuntamento: ore 10:00, Studio Campo Boario, Via del Campo Boario, 4/A

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: