L' arte della memoria

Museo Canonica – visita del 5 dicembre (Foto di Enrico, Mariano ed Eugenio)

    Annunci

Museo Pietro Canonica – Domenica 3 dicembre ore 10,00

Canonica_l_abissoLo scultore piemontese Pietro Canonica, lungo tutta la sua lunga e fortunata carriera, è stato l’interprete fedele del suo tempo, quello della recente unità d’Italia. Di formazione accademica, ricevette commissioni da ambienti aristocratici di tutta Europa e sono celebri i suoi ritratti di sovrani, quelli dell’intera famiglia imperiale russa, di nobildonne e attrici, uomini di governo come Kemal Ataturk e Simon Bolivar: tutto un mondo si presenta al visitatore in un ambiente sorprendente, la Fortezzuola di Villa Borghese, donata dal Comune di Roma nel 1926 allo scultore e divenuta una casa d’artista, affacciata su un giardino bellissimo, dove sono ospitate alcune delle sculture originariamente nei depositi della Galleria Borghese.
Appuntamento: ore 10,00, Viale Pietro Canonica (Piazza di Siena)

Alcune foto di Villa Lante; 24 novembre – foto di Simone, Enrico, Neve, Manrique

Alcune foto di Palazzo Colonna (visita del 18 novembre)

Alcune foto della visita a Palazzo Altemps, domenica 5 novembre 2017

SABATO 11 NOVEMBRE – CRYPTA BALBI

Cripta-Balbi
Con questa visita continuiamo l’excursus tra i musei archeologici della capitale, anche la Crypta Balbi è infatti parte del Museo Nazionale Romano. Questo però non è un museo di oggetti, o di una collezione d’arte, piuttosto è il primo e unico museo romano che “espone” la storia del paesaggio urbano: dopo l’epoca romana, quando in questa parte del Campo Marzio sorgevano il Teatro di Balbo e la Porticus Minucia, la vita continua ininterrotta modificando e riutilizzando strutture e monumenti. Il museo ci accompagna in questo percorso attraverso i secoli che è anche un percorso attraverso i diversi costumi sociali e le diverse attività economiche.
Appuntamento: ore 10,00, Via delle Botteghe Oscure, 31
Costo: € 7,00 visita guidata + € 7,00 (€ 3,50 ridotto) – Il titolo d’ingresso è valido 3 giorni nelle 4 sedi del Museo Nazionale Romano

DOMENICA 5 NOVEMBRE – PALAZZO ALTEMPS

Ares
Un palazzo senza collezione che ospita al suo interno una collezione senza palazzo: con questo gioco di parole si vuole sottolineare lo strano destino che accomuna, da un lato, Palazzo Altemps, bella residenza rinascimentale legata al cardinale Marco Sittico Altemps, la cui vasta collezione fu messa in vendita a partire dalla fine del ‘700 e, dall’altro, la preziosa raccolta di arte romana parzialmente esposta nel palazzo, appartenuta ai Ludovisi, la cui villa venne smantellata in età umbertina per la realizzazione dell’omonimo quartiere. Dal 1997 è una delle quattro sedi del Museo Nazionale Romano, con Palazzo Massimo, le Terme di Diocleziano e la Crypta Balbi. Tra i pezzi più famosi, l’Ares Ludovisi (“il più bell’Ares dell’antichità” secondo Winckelmann), il Trono Ludovis, con la Nascita di Venere e il Galata suicida.
Appuntamento: ore 10,00, Piazza S. Apollinare, 46
Costo: € 7,00 visita guidata (ingresso gratuito prima domenica del mese).